Luigi Zanda, uno dei fondatori del Pd, ha dichiarato di recente che “il declino del Pd spaventa e che rappresenta un pericolo per la tenuta dell’intero sistema politico”. Secondo l’esponente dem, la forza politica soffre di una malattia sottile che ha origini lontane e deriva dall’isolamento prodotto dalla politica delle alleanze. Il modo migliore per uscire dalla situazione di stallo, secondo Zanda, è riorganizzare tutto: dalle regioni ai circoli, dalla struttura territoriale fino a selezionare candidati senza promuovere se stessi. Una buona dose di idee e iniziative potrebbe essere quello che serve al Partito Democratico per rafforzarsi politicamente ed evitare lo scenario di scissione paventato da Zanda.

Il blogger in questione si impegna a gestire il proprio contenuto in modo trasparente, evitando le tecniche di "clickbait" e mettendo sempre al primo posto la qualità dei contenuti per i suoi lettori. Si sforza di creare contenuti originali, di valore e che rispondano alle esigenze e alle domande dei suoi lettori. Inoltre, cerca sempre di generare un intrattenimento per i lettori e di migliorare costantemente il proprio lavoro. I contenuti del blog sono moderati per garantire una esperienza di lettura piacevole e rispettosa per tutti i lettori. Per annomalie mi scuso con i content creators e come primo posto chi legge il content. Aspetto la nuova version per poter concedere piu chiarezza e softskills.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *