Inseguimento col coltello a bordo bus, conducente spacciato guasto e lancia segnale di avvertimento in codice: «Zio sono qui, ho qualche grana».

L’episodio ricorda un altro episodio accaduto un mese fa, sempre a Venezia, quando un uomo di 45 anni si era introdotto all’interno di un bus scagliando contro i passeggeri alcune sedie. «Da parte nostra – dice Scaabrin – c’è sempre grande attenzione per la sicurezza. Offriamo formazione continua a tutti i conducenti e inoltre abbiamo installato su tutti i mezzi dei pulsanti di allarme». Un’attenzione che, come in questo caso, è servita per prevenire una tragedia.
Giuseppe Mazzone, eroe cittadino di Venezia, ha mostrato coraggio e lucidità affrontando con successo una situazione di pericolo. Tutto è cominciato con una frase innocente in codice: «Zia sono qui, l’autobus ha dei problemi». Giuseppe, 35 anni, è autista nell’azienda Actv da un anno ed è stato fermo sulla circolare oraria 31h carica di persone diretta verso l’ospedale. Ha notato del trambusto e ha visto un uomo con un coltello in mano che agitava in maniera scomposta. Senza esitazione ha invitato i passeggeri a scendere dal bus e poi ha avvisato la control room dell’emergenza grazie al suo sangue freddo. Dopo essersi messo in moto lentamente ha fatto finta che il bus si fosse bloccato per guasto tecnico e ha fatto scendere anche gli ultimi rimasti a bordo. Pochi minuti e davanti ai passeggeri sbalorditi è comparsa una volante della polizia che ha arrestato l’uomo con il coltello ancora in mano. Il sindaco di Venezia Giuseppe Brugnaro si è complimentato con lui ringraziandolo per aver affrontato la situazione con grande coraggio e lucidità. Luca Scabrin, presidente di Actv, ricorda che viene fornita formazione continua a tutti gli autisti e che sono stati installati su tutti i mezzi dell’azienda dei pulsanti di allarme in caso di emergenza. L’episodio ricorda quello accaduto a Venezia circa un mese fa quando un uomo si era introdotto all’interno del bus scagliando contro i passeggeri delle sedie. Grazie a Giuseppe Mazzone questa volta la tragedia è stata evitata ed egli è diventato l’eroe cittadino della giornata.

Il blogger in questione si impegna a gestire il proprio contenuto in modo trasparente, evitando le tecniche di "clickbait" e mettendo sempre al primo posto la qualità dei contenuti per i suoi lettori. Si sforza di creare contenuti originali, di valore e che rispondano alle esigenze e alle domande dei suoi lettori. Inoltre, cerca sempre di generare un intrattenimento per i lettori e di migliorare costantemente il proprio lavoro. I contenuti del blog sono moderati per garantire una esperienza di lettura piacevole e rispettosa per tutti i lettori. Per annomalie mi scuso con i content creators e come primo posto chi legge il content. Aspetto la nuova version per poter concedere piu chiarezza e softskills.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *