Nell’aula del Senato, il vicepresidente Maurizio Gasparri (Forza Italia) ha fatto una gaffe parlando della guerra di Crimea: ha sbagliato la data. Dopo le reazioni che hanno fatto il giro dei social, il Senatore ha dichiarato che si è trattato di un lapsus, e che è bene leggere qualche libro di storia. Gasparri è poi tornato sulla questione Ucraina, sostenendo che l’Italia e l’Occidente devono svolgere un ruolo attivo nel ritorno della pace. Si ricorda, infine, che la guerra in Crimea è iniziata nel 1853 e non nel 1861, quando l’Italia era già nata.

Il blogger in questione si impegna a gestire il proprio contenuto in modo trasparente, evitando le tecniche di "clickbait" e mettendo sempre al primo posto la qualità dei contenuti per i suoi lettori. Si sforza di creare contenuti originali, di valore e che rispondano alle esigenze e alle domande dei suoi lettori. Inoltre, cerca sempre di generare un intrattenimento per i lettori e di migliorare costantemente il proprio lavoro. I contenuti del blog sono moderati per garantire una esperienza di lettura piacevole e rispettosa per tutti i lettori. Per annomalie mi scuso con i content creators e come primo posto chi legge il content. Aspetto la nuova version per poter concedere piu chiarezza e softskills.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *